17 gennaio, 2014

Risonanza Magnetica Nucleare.

Già il nome di per sè fa venire i brividi.
Andiamo con ordine.

Dopo uno splendido martedì sera trascorso ad un corso di cucina il cui tema erano "Le brioches", al mattino di mercoledì constato, facendo colazione, che non riesco a star seduta sulla sedia.
Da un paio di mesi ormai soffro di tremendi dolori alla gamba destra, ho fatto le lastre a dicembre e il verdetto è stato Discopatia, che si porta appresso la Sciatalgia. Sto facendo delle inizioni, ma dati gli scarsi risultati, il medico mi ha prescritto una RMN, Risonanza Magnetica Nucleare, per scongiurare la presenza di ernie.

Come dicevo, mercoledì mattina il dolore è aumentato e data l'impossibilità di sedermi per più di 2 minuti, niente lavoro. Fino a lunedì. Da un lato me la godo, dall'altro un po' meno perchè non so più come mettermi, ho un male atroce.

Ieri pomeriggio, appuntamento in clinica per il fatidico esame.

Commenti del tipo 1.
Non preoccuparti, ti infilano solo in un grosso tubo...poi sentirai un po' di rumore, ma non è niente. Poi ti metteranno solo a metà, tanto devono analizzare la colonna vertebrale, ti lasceranno fuori la testa.
Commenti del tipo 2.
Non preoccuparti, non è mica come fare le lastre, non sono raggi! Non fa male, non fa niente. Tranquilla.

Ebbene, entro e un dottoruccio mi chiede: "Lei ha subito interventi?"
Resto un po' senza parole, come una scema, poi mi riprendo e chiedo: "Ultimamente o nella vita? Perchè recentemente no, ma in vita mia diversi".
Lui risponde con un'altra domanda: "Agli occhi?"
Io: "Sì, a quando avevo 16 anni ho fatto la tal-cosa"
Lui: "Ok, allora non apra mai assolutamente gli occhi, poi sappia che dovrà stare FERMISSIMA per 10 minuti".
Non so voi, ma a me solo sentirmi dire che devo star ferma mi fa venir voglia di ballare il flamenco.
Vabbè.
Il bello arriva quando mi chiede: "Conferma di non essere in gravidanza, nemmeno presunta?"
Nella mia testa mi dico: essendo io una fedele applicatrice della legge di Murphy, se dovrò mai essere incinta, lo sarò adesso.
Tengo il fiato e rispondo: "Sì si", poco decisa e mi fa firmare dei fogli che nemmeno ho letto, ma che con un colpo d'occhio elencano tutte le possibile drammatiche conseguenze dell'esame, che ci sia una gravidanza o meno. Alla faccia del "non fa male, non fa niente".

Mi fa spogliare e sdraiarmi sul piano scorrevole che mi introdurrà nel "tubo" e capisco subito 3 cose: uno, ci entrerò di testa;, due, ci entrerò per intero; tre, sarà molto rumoroso, dato che mi foderano ben bene le orecchie.

Seguono 10 minuti di completo terrore, in cui una mezza claustrofobica Lizzie lotta con i suoi demoni per non urlare "aiuto fatemo uscire", e per non aprire gli occhi, anche se da sotto le palpebre intravede luci strane, quindi un po' le basta. Si sente come in un film di fantascienza di infimo livello, la protagonista oggetto di sconosciute torture, tutti quei rumori stridenti che arrivano da lontano, comandati da chissà chi....

Quando finalmente la tortura finisce, mi gira la testa e ho le gambe molli. Voglio solo andare a casa e possibilmente, non ripetere mai più quest'esperienza!

29 commenti :

  1. La RMN secondo me rientra ancora nei traumi veniali, la gastroscopia fa direttamente parte dei traumi capitali :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo, spero di non doverlo verificare mai. Per adesso la RMN mi è bastata!

      Elimina
  2. Non l'ho mai fatta, forse non temerei molto il buio ma lo star ferma sì. In ogni caso come prima cosa mi spiace che tu non stia bene, in seconda battuta capisco chi non vuole allarmarti dicendoti che sarà una tortura, ma tutto sommato anche minimizzare non è il massimo. Ti abbraccio super forte! Sandra frollini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io temo gli spazi angusti, fai tu...Il 22 sapremo il verdetto. Almeno sono veloci. Baci e grazie!

      Elimina
  3. Aiuto, spero di non doverla mai fare... il tuo racconto fa un po' paura. P.S. Sono pazza io o ai modificato il blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo auguro, è stato un incubo.
      Ho un nuovo template, lo vedi a posto o c'è qualcosa che non va?

      Elimina
    2. si, tutto bene penso... mancano le palline verdi nello sfondo che mi piacevano tanto :-)

      Elimina
  4. L'importante è che sia passata, e che tu non abbia aperto gli occhi! Anche io vedo il blog tutto sformattato :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi bene cosa vedi di strano che chiedo al webmaster (....Darcy) di sistemarlo

      Elimina
  5. Ma il risultato lo hai già? Spero che non ci sia nulla di particolare. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ancora, il 22. Sospetta ernia del disco. Incrociamo le dita...

      Elimina
  6. io sono stata fortunata. l'ho fatta nel macchinario aperto...

    RispondiElimina
  7. Mi e' venuta l'ansia a me, leggendoti. Facci sapere eh?!?!

    RispondiElimina
  8. Qui vanno a risparmio per una risonanza magnetica...quante ne ho fatte in Italia per una spondololistesi e schisi vertebrale L5 S 1 lombare sacrale vertebre..qui in 10 anni di Germaglia...non ne ho fatto neanche una vanno a risparmio..ma auguri di buona guarigione e non prendere troppo con cautela una sciatalgia:-)

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. Grazie vediamo cosa dirà l'esito...baci

      Elimina
  10. Direi esperienza da dimenticare subito. mi è venuta l'ansia.....per te.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Cazzarola che paura mi hai fatto provare.... Adesso come faccio ad addormentarmi?
    stanotte sognero il tubo fantascentifico ;) eh eh
    É un'Esperienza che nn ho mai fatto..
    Dai è passata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì per fortuna. Adesso speriamo che l'esito sia confortante

      Elimina
  13. Preferito il blog prima...ora mi pare un po' spoglio però ordinato eh?
    Quanto al tubo....io soffro a fare i tunnel e le gallerie in macchina, non oso neppure immaginare come sarebbe fare un esame di questo genere!!
    Incrocio le dita per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che riflette la mia attuale necessità di chiarezza e ordine...almeno qui riesco ad ottenerli!
      Io odio i tunnel da quando, a 6 anni, in Liguria sono rimasta ore e ore bloccata in galleria causa incidente tra un camion e un pulman. Forse nel mio caso è tutto riconducibile a quell'episodio.
      Grazie x l'incrocio!

      Elimina
  14. E' un'esperienza terribile, hai ragione. Io qualche mese fa l'ho fatta solo in testa e t'assicuro che è da morì. Ma si supera tutto, se poi l'esito è buono... :-)
    Un abbraccio e auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domani arriva l'esito e non vedo l'ora: almeno saprò cosa devo fare, perché oggi, che c'è di nuovo nebbia e tanta umidità, mi pare di impazzire!

      Elimina
  15. L'unica persona che non mi ha descritto la risonanza come l'esperienza più brutta della vita è stato mio marito, ma solo perchè un mese prima si era beccato una coronarografia con annessa fibrillazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arg. Allora deve avere una tempra molto forte! Io pensavo che avrei avuto il classico attacco di panico, ma poi in qualche modo ce l'ho fatta.

      Elimina