13 gennaio, 2014

Capricci e risvegli

Che poi, quando la settimana comincia, come vorrebbero gli inglesi, con una domenica da incubo in cui il protagonista assoluto supremo è il CAPRICCIO, rumoroso, isterico, piangente, immotivato, prolungato, snervante...qualcosa dovevo capire.

La partenza è stata in salita. La settimana si prospetta dura.

Se non si era capito, la Ballerina sta attraversando una fase in cui emerge - spesso - il lato fortemente scassamaroni volitivo del suo carattere, in cui esprime a gran voce e pure a gran gesti, il suo disappunto.

Perché la pasta non era quella che lei desiderava.
Perché di andare a dormire, proprio non se ne parla, sia di pomeriggio, che di sera, è sempre una battaglia.
Perché ci sono i Barbapapà e lei vorrebbe, manco a dirlo, Peppa Pig.
Perché la mamma, stolta che non è altro, ha fatto il disegno sbagliato: "No no no quello non è il fiore di Kitty!!!! Nooo, nooooooooooo....quello è un piedeeeeee!!! Buaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!"

Ora, al di là che la mia vena artistica duole a sentir definire un bellissimo tulipano un piede, ma poi, vi pare il caso di iniziare a causa del mio scarso talento un pianto isterico ininterrotto di 10 minuti??
Ne sono uscita a pezzi, lei invece, come se niente fosse, dopo i suddetti 10 minuti e non so quante lacrime, mi ha spiegato serafica quale fosse il fiore di Kitty: una stramaledetta margherita.
Che poi a me non piacciono le margherite. Ora ancor meno.

Ma andiamo avanti.

In qualche modo poi, arriviamo a stamattina.

Apro gli occhi dopo una nottata di sonno ristoratore. La pargola è in fase critica, ma sul sonno grazieadio ci regala ancora grandi soddisfazioni.
Dicevo, apro gli occhi. Guardo la sveglia: 8.05.
Eh?? No, sto ancora sognando.
Mi frego gli occhi. Riguardo la sveglia. 8.05
Impreco. Rotolo giù dal letto. Darcy mi segue e dice delle cose che non sento.
Mi scapicollo in bagno, mi lavo al volo, sistemo i capelli, NON mi trucco e mi fiondo per strada a passo di bersagliere.
Non ci crederete, ma alle 8.31 ero al mio pc, in ufficio. Più morta che viva, senza caffè nelle vene, ma c'ero.

Quando a metà mattina e dopo 2 caffè, ho il coraggio di andare dal mio capo, ad un certo punto mentre parla (già con la solita grazia che lo contraddistingue) lui si interrompe e mi dice: "Oh ma Lizzie....ci sei??!!"
Ecco, lui ha la delicatezza di un ruspa, ma la mia faccia doveva essere inguardabile.

Con tutto ciò, buona settimana ragazze!

14 commenti :

  1. Buona settimana! E lunedì è andato, io ho dimenticato gli occhiali a casa e non ti dico la mattina da incubo che ho passato con 3.25 diottrie in meno a guardar numeri. Mio marito me li ha recuperati in pausa pranzo. Santo subito. bacione Sandra frollini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe volte i mariti sono proprio dei santi, ammettiamolo! Ma forse sarà che noi ce li meritiamo proprio così ;-)

      Elimina
  2. Buona settimana anche a te! La tua, con questo inizio, non potrà che essere in discesa!

    RispondiElimina
  3. Io prima o poi mi ritrovo ad uscire in pigiama e forse nemmeno me ne accorgerei!
    Mi piace questa nuova casa!!!

    RispondiElimina
  4. Sono passata per offrirti uno spuntino consolatorio di mezzanotte: fish & chips, darling?
    :-) BaciBaciBaci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sfolli, ci voleva! ;-)
      Baci a te

      Elimina
  5. Eh eh queste bimbe volitive!!! ;-)

    Molto bella la nuova veste del blog, sobria... una ventata di freschezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto, molto volitive!!!
      Grazie, non so perché ma sapevo che ti sarebbe piaciuta ;-)

      Elimina
  6. La nostra ha avuto una fase acuta capricci 18 mesi fino ad un paio settimana..pensavo come leggevo che me l'avrei tirata fino a tre anni...così come venuta è ritornata il mio angioletto..non ho usato metodi...ero più sconvolta e demotivata di te..attesa...ed amore :-) tutto passa e notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri sera sono uscita per un corso di pasticceria, un solo incontro di 3 ore ma ero preoccupata di lasciarla sola col papà, vista la fase critica. Invece è stata un angioletto, zero capricci, zero problemi a metterla a letto...Forse dovrei uscire più spesso!

      Elimina
  7. Leggo solo ora...sperando che tu sia sopravvissuta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma la fase nera continua...complice un piccolo disturbo al pancino della fanciulla che ovviamente un po' la innervosisce....

      Elimina