05 giugno, 2007

Anno nuovo, vita nuova

Non sono impazzita. E' che dove lavoro io, il 31 maggio si festeggia il capodanno, quindi dal 1 giugno siamo nell'anno nuovo. Mi sono presa tanti di quei mal di pancia....per fortuna poi sabato e domenica sono stata al mare, così mi sono rilassata, riposata, rigenerata e, non ultimo, ieri a Milano alla super riunione ho potuto sfoggiare un minimo di colorito in più rispetto alle tante colleghe rimaste nella piovosa pianura padana.
La riunione è stata una noia colossale: tutti gli anni la stessa menata...Di sera, a casa, per digerire tutti i veleni, mi sono concessa una tisana all'ortica (boh, non so se fosse l'intruglio giusto). In ogni caso ero talmente provata che poco dopo sono crollata come un salame.
Stamattina vedo tutto con un certo distacco. Devo ringraziare alcune persone che in questi giorni di transizione mi hanno sopportata, supportata, confortata, capita e soprattutto mi hanno ricordato le cose davvero importanti della vita.
Il lavoro è solo lavoro, si sa...Però ieri, in treno tornando da Milano, mi immaginavo un dialogo con un cliente, le cose che avrei detto, le  domande che avrei fatto e mi sono detta...caspita, ma cosa potrei fare se non facessi questo lavoro?? Non so se sono capace a stare senza....Mi diverto! Ancora.
Almeno per quest'anno.

3 commenti :

  1. secondo me è la tisana all'ortica che fa venire il mal di pancia

    RispondiElimina
  2. Può darsi che tu abbia ragione...

    RispondiElimina
  3. utente anonimo6 giugno 2007 15:33

    il mal di pancia e' dato dall'ansia, ne soffre una persona su 3

    se non facessi quel lavoro ne faresti un altro che ti darebbe meno stress, meno rotture di coglioni ma anche meno soldi..

    RispondiElimina