15 luglio, 2013

Tipi da spiaggia

La Ballerina, da brava fan sfegatata di Peppa Pig, adora saltare nelle pozzanghere di fango.
Nella versione estiva, adora rotolarsi nella sabbia, scavare buche, insabbiarsi fino alla testa e oltre.

La Ballerina ed un'altra bambina, che credevo più grande, giocano insieme nella sabbia.
Si avvicina il Nonno dell'Altra.

NdA: "Oh che bella piccina, come si chiama?"
Io: "Ballerina e la sua?"

NdA: "Ginevra, ma noi la chiamiamo tutti Gin".*
.....

In un secondo mi verrebbero mille cose da dire, dal fatto che è buffo dare il nome di una città ad una bambina, ancor più buffo darle il nome di una regina poco integra moralmente e terzo, darle un nome tanto importante, che evidentemente ti piace, e poi povera stella affibbiarle come soprannome un superalcolico. Ma vabbè.*

Io: "Aah, ehm e quanto ha?"
NdA: "Due anni".
Io, cercando di riprendermi dallo stallo di poco prima: "Caspita, ha l'età di Ballerina, ma com'è grande!" ......Grassa, penso in verità, ma mi freno in tempo.
NdA:" Eh, vede signora, Gin è tanto AMATA".

Eccerto, noi invece la prendiamo quotidianamente a randellate.

Ma quanta pazienza ci vuole??


*Prego in ginocchio le mamme ed i papà di piccole Ginevra di non offendersi, io sono una brutta bestia, scusatemi! Ognuno mette ai propri figli il nome che desidera, ma io ogni tanto amo scherzarci sopra, con questo non voglio mancare di rispetto a nessuno, è solo un po' di ironia.

20 commenti :

  1. Avevo un collega che di cognome si chiama Parigi, la moglie voleva chiamare la figlia Ginevra, lui si è opposto, sarebber sembrato un treno. Tanto poi è nato il maschio.
    A me mi han proprio odiata di brutto, magrolina come sono sempre stata, a parte a un anno che ero cicciona, solo a un anno, un mistero. BACIO i tipi da spiaggia sono taaanti....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La figlia di miei amici ha rischiato di chiamarsi Vittoria Azzurra, poi hanno optato per Azzurra e basta!

      Elimina
  2. Sui nomi ci ho scritto un post ed un articolo proprio i giorni scorsi sui nomi ridicoli e vietati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ma allora vado subito a leggerlo ;-)

      Elimina
  3. Sono proprio una madre della peggior specie, allora...le mie figlie sono una asciutta asciutta e una cicciotta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va là!!! E' il commento del NdA che è ben poco furbo!!!

      Elimina
  4. uhh ma quante volte ti sei dovuta morsicare la lingua?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' vado a cercarmele...e poi forse sono troppo caustica!

      Elimina
  5. E' tanto amata, ma certo...Ogni tanto, a parlare con genitori/nonni di altri pargoli, si imparano cose nuove. Io pensavo di mostrare il mio amore all'Erede evitandole di ingozzarsi di parmigiano (cosa che lei farebbe quotidianamente).
    Milady

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco appunto. La Ballerina vivrebbe di parmigiano e olive. La prossima volta le porto anche un Martini con ghiaccio e siamo a posto.

      Elimina
  6. Ha ah ah...rido per non piangere!!
    A me comunque il nome Ginevra ed il soprannome Gin piace, trovo molto più brutti tutti i Beppe, Dede, Samu ecc. Che sento in giro...
    Vero però, che i nomi hanno una storia e bisogna tenere conto.
    Quanto al cicciotto, chissà che cosa avranno pensato di te vedendo la Ballerina magra!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, in generale, a me non piacciono molto i diminutivi. Mia figlia ha un nome lungo ma io la chiamo "per esteso"

      Ah non lo so, probabilmente che sono un cerbero che la tiene a stecchetto!

      Elimina
  7. Ciao e piacere di conoscerti io dono mamma fi due gemelle tu svhetxi von i vari nomi ma io ricorfo ancora ora che wusndo sono nate le bimbe dopo una settimana sono tornata al controlli e sl nido vi era una bimba che si chismava Rosa peccato che il cognome era Piccolo e nome Ugo credimi sembra una barzelletta.

    RispondiElimina
  8. Il problema non è' tanto il nome,,quanto il nonno! Ma dico,io,si può rispondere "e' tanto amata?" . Bah...
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo! E dovresti vedere la nonna...tutta altezzosa che non proferiva verbo!

      Elimina
  9. io ho chiamato mia figlia con un nome bello,raro ed importante.Quando è nata era lunga 48 cm. e pesava nemmeno 3 kg.Un amore di scricciolo.Per circa 4/5 mesi è stata "la pupina".Era piu' grande il nome di lei.Ora è contentissima del nome che ha e che tutti decliniamo per intero.I nonni a volte peccano per troppo amore.

    RispondiElimina
  10. La mia piccola ha un nome "classico" di quelli che ci sono sempre, ma non sono diffusissimi. E' lungo e la chiamo per esteso, perchè il suo nome è quello. Non mi piace quando sento "la Marti, la Ludo, la Caro, ecc". I nonni sicuramente amano tanto, ma certe uscite potrebbero risparmiarsele!

    RispondiElimina
  11. Scusa se intervengo di nuovo. Secondo me, il punto su cui riflettere nell'episodio che racconti non è tanto quello del nome, che alla fine è solo una questione di preferenza personale, nè quello dell'amore dei nonni, che sicuramente è un valore positivo indiscutibile, quanto la tendenza, purtroppo non rara, ad associare l'amore con il nutrimento, cosa che può potenzialmente avere ripercussioni pesanti sui figli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Serena hai aggiustato il tiro. Infatti io mi sono un po' risentita, perchè mi sono sentita quasi accusata, di fronte alla magrezza della mia e alle rotondità dell'altra bimba, quasi che quel nonno volesse dirmi di nutrirla di più. La vedesse mangiare la pasta al ragù o la mozzarella, capirebbe che mangia come un orsetto, ma evidentemente ha un metabolismo velocissimo. Ecco perchè quel commento è stato fuori luogo!

      Elimina