13 giugno, 2013

Non ha prezzo


Vedere la tua bambina che prima sorride un po' timidamente, ma poi rompe il ghiaccio e prende per mano la figlia di una delle tue più care amiche, vederle ridere ed abbozzare qualcosa che potrebbe sembrare un primo, piccolo giocare insieme, non ha prezzo.


12 commenti :

  1. Risposte
    1. Bisognava fotografarle, erano uno spettacolo

      Elimina
  2. Sì immagino sia così! Magari diventano amichette del cuore. ah x Alassio tu tempo fa avevi scritto un post su una località costosa, senza dire quale fosse, io te lo chiesi nei commenti, tu risposi e da allora me ne sono ricordata.
    baci Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ecco! vedi io ho la memoria di una zanzara...no forse meno!

      Elimina
  3. A me questi post fanno venire la pelle d'oca.
    Sono troppo sdolcinata??!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no! Io quasi piangevo mentre scrivevo...

      Elimina
  4. La ballerina cresce!! che emozione!

    RispondiElimina
  5. A me dispiace vederli crescere mannaggia! Mi sembra che ogni giorno che passa scopra qualcosa in piu' del mondo e abbia un po' meno bisogno di me... E' gia un ometto. Che bello il tuo blog: bravo Darcy ;) hi hi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece no sai? Mi gratifica vedere i suoi progressi e per ora non mi sento sminuita se mi accorgo che diventa più autonoma...cmq ne riparliamo quando andrà a scuola ;-)

      Si è stato bravo, soprattutto ha avuto moooooooolta pazienza!

      Elimina
  6. che carine le bimbette che giocano... :-)

    Un bacio, Liz cara, scusa la latitanza ma è un momentaccio. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara non ti devi scusare...ognuno ha le sue grane...Un bacio

      Elimina