02 aprile, 2011

Di nuovo tra voi

Non ho più dato segni di vita da martedì 22 marzo e oggi, considerato che sono le 00.46, è sabato 2 aprile. Bene, volevo solo dire che la mia assenza è stata dovuta al decesso improvviso del nostro modem di casa, che ha deciso di non collegarsi più alla rete, mai più. E' seguita una fase di incazzamento ("Ma porcaescort, è ancora nuovo"), poi una fase di consolazione ("Va beh, almeno è ancora in garanzia") e una fase finto-contenta ("Meglio, così non sto sempre davanti a sto pc"). Il modem è stato spedito a chi di dovere e chi di dovere oggi ce ne ha consegnato (con non pochi problemi col corriere) uno nuovo e funzionante. Ma che palle, ragazze! Io non sono una maniaca della rete, di fb, della mail, di internet insomma, ma i vostri blog mi sono mancati da morire e mi è anche mancato tanto non poter aggiornare il mio! Domani passerò il pomeriggio a recuperare le pagine dei vostri blog che mi sono persa in questi giorni e poi riordinerò un pochino anche le mie idee. Che bellezza essere di nuovo tra voi!!!

8 commenti :

  1. pensa che la tua assenza cominciava a preoccuparmi, pensavo che ti fosse successo qualcosa ... magari problemi dovuti alla gravidanza o altro...invece era "solo" un modem!! incredibile la rete!!

    Scarlett

    RispondiElimina
  2. Tutto ok Scarlett, la gravidanza procede senza problemi e ti dirò, comincio a pensare che tra due mesi sarò alla fine....aiuto.

    RispondiElimina
  3. Ci sei mancata anche tu!
    Baci pieni di sole
    oggi, finalmente, giornata da passeggio...:)

    Linda

    RispondiElimina
  4. oh, meno male liz!!! meglio così, finchè si rompono i modem che sono in garanzia è tutto a posto ;)
    mi fa piacere risentirti! stai bene cara e coccolati per bene.
    ti aspetto da me allora ;)

    RispondiElimina
  5. @Linda: Che bello il sole di questi giorni!! Ieri ci siamo concessi una giornata di mare...una meraviglia.

    @Tina: Sì infatti, niente di grave! Passo subito ;-)

    RispondiElimina
  6. Bentornata cara!
    Ti confesso che un pochino mi ero preoccupata anch'io.

    RispondiElimina