05 febbraio, 2010

Analisi spicciola del venditore

I venditori sembrano sempre mossi da un sacro fuoco. Io mi domando: di cosa si tratta esattamente? Ieri sera ne parlavo con Darcy, proprio perchè a me quel sacro fuoco, manca.
Io sostenevo che ciò che spinge una persona e fare il venditore (o il commerciale, per usare un termine più carino) sono i soldi, perchè solitamente i commerciali sono pagati fisso+provvigioni e il fisso è quasi sempre da fame. Da qui la motivazione a svolgere con successo la professione, pena non arrivare agevolmente alla fine del mese.
Darcy non era del tutto d'accordo con me, perchè anche i commerciali ad un passo dalla pensione spesso si fiondano sui clienti come sciacalli assatanati. E questi signori normalmente nell'arco della loro onorata carriere hanno accantonato piccole fortune. Quindi cosa li spinge? Darcy diceva che ce l'hanno nel sangue, è passione, è sfida, mettersi in gioco ogni giorno.
Ma io mi domando: perchè queste persone sentono il bisogno di alzarsi ogni mattina con una nuova "sfida" da vincere? Cosa devono dimostrare? A chi? A loro stessi, ai loro capi...? Boh. Io non sento per niente questo bisogno...tutt'altro.
Non sarà che queste persone hanno un fondo di insicurezza per cui sentono ogni giorno il bisogno di dimostrare a se stessi e agli altri quanto sono bravi e quanto si arricchiscono?

3 commenti :

  1. Assolutamente daccordo con te, ormai sono talmente lanciati nel far vedere quanto sono bravi che non possono più fare a meno di dimostrarsi sempre dei vincenti, è un circolo vizioso.
    Non appartiene di certo alla mia natura...se poi non ci credo nel prodotto che vendo ...è finita, non ce la faccio a fregare le persone....

    Scarlett

    P.S: bello il template!

    RispondiElimina
  2. utente anonimo6 febbraio 2010 12:23

    il template nuovo è bellissimo!
    maredidirac

    RispondiElimina
  3. @ Scarlett: ecco, vedi perchè io ormai da mesi ho le crisi esistenziali?? Ma sto lavoro mi dà da mangiare...non ne ho uno di scorta, purtroppo!

    @ maredidirac: grazie cara! avevo bisogno di una ventata di novità, almeno sul blog ho potere di azione ;-)

    RispondiElimina